MagnamagnaPizzeriePizza classica

La Smorfia

Era già da un po’ di tempo che avevamo la curiosità di provare la pizzeria La Smorfia di Pietro Del Giudice, aperta a Salerno da circa 5 anni, ma che da appena un anno e mezzo, ha allargato la sua attività trasferendosi in un locale più ampio di fronte al duomo della nostra città, in uno dei palazzi più antichi di Salerno, le cui famiglia, che dapprima vi abitavano, avevano addirittura contribuito alla costruzione del monumento principale della nostra splendida città.
La location dispone di una grande sala interna (circa 70 posti a sedere) ed alcuni tavoli all’esterno (un’altra ventina) dai quali è possibile ammirare la maestosa Cattedrale di Salerno.

Alle redini della pizzeria, c’è un napoletano che, trasferitosi a Salerno, ha deciso di abbandonare il suo vecchio lavoro (l’antiquario) per cimentarsi in questa attività, tutta nuova per lui, con passione ed umiltà.

La nostra serata è iniziata con degli ottimi fritti artigianali, crocchè (€1,50), frittatina di pasta (€2,50) e due montanarine, una classica al pomodoro (€2,00) e la seconda con pesto alla genovese (€2,50), proveniente direttamente da Genova.

Per quanto riguarda le pizze, ci lasciamo consigliare da Pietro, ed optiamo così per una Margherita Dop (€8,00) con pomodoro San Marzano Dop, mozzarella di bufala campana Dop, olio Evo e basilico, ed una Paternopoli (€10,00) con broccolo aprilatico di Paternopoli (presidio slow food), salsiccia semistagionata di maiale nero casertano (presidio slow food), provola agerolese, scaglie di canestrato di Moliterno, olio Evo e basilico. Un’esplosione di sapori grazie alla scelta di materie di prima qualità. Eccellente anche l’impasto, realizzato con una farina di tipo 0 ed una lavorazione a lunga lievitazione, saporito e super digeribile. Se siete alla ricerca della pizza a “canotto”, questa pizzeria non fa al caso vostro. Qui, si serve la tradizionale pizza napoletana (pur in assenza del forno a legna per problemi logistici).

Il menù offre, inoltre, un’ampia selezione di birre artigianali da affiancare alle buonissime pizze.
Per concludere la nostra cena, abbiamo deciso di provare il dolce della casa, anche questo artigianale, un tiramisù (con uova abbattute) davvero delizioso.

Questi i nostri voti:
Location: 8.5/10
Servizio: 8/10
Menù: 8/10
Conto: 8/10
Totale: 32.5/40

Cliccando qui, potrete vedere il video della nostra esperienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *