MagnamagnaPizzeriePizza classica

Demetra Brasserie

Anno nuovo, stessa voglia di scoprire nuovi locali e così il primo gennaio, come da tradizione, abbiamo deciso di mangiare la pizza e per farlo, ci siamo così recati da Demetra Brasserie a Pontecagnano (SA).
Un cenno merita sicuramente il locale, ampio e arioso, garantisce un’atmosfera piacevole. A primo impatto, colpiscono subito il bancone a vista stile pub e il richiamo all’industry delle luci e di un enorme grata che attraversa tutto il locale, e allo stile old America per quanto riguarda le sedute.

Nota di merito va anche al servizio: infatti, lo staff era preparato, cordiale e soprattutto rapido.

Il menù è molto ricco ed oltre la pizza è possibile degustare anche panini e carne alla brace.

Noi, come anticipato, abbiamo voluto assaggiare la pizza data anche la lunga astinenza di circa un mese.

Per iniziare, tuttavia, non abbiamo potuto rinunciare a delle chips artigianali (€4,00), croccanti e gustose, con salsa bravas preparata in casa e ad un arancino con gorgonzola e pere (€1,50), davvero saporito, anche questo artigianale ed equilibrato nel gusto. Buona anche la panatura di quest’ultimo.

Altra nota positiva riguarda l’impasto. Infatti, da Demetra è possibile trovare sia quello tipico napoletano che rende il cornicione alto e morbido, il c.d. “canotto”, con 48h di lievitazione ed un’alta idratazione che lo rendono maggiormente digeribile e con un sapore più accentuato, ed il classico impasto della tradizione salernitana per tutti coloro che amano la pizza sottile con cornicione croccante.
Decidiamo, così, di provarli entrambi.

Ordiniamo, quindi, una Margherita Sua Eccellenza (€7,00) con impasto salernitano, e una con Zuccotta (€8,00) con impasto napoletano, con fior di latte, vellutata di zucca, gocce di ‘nduja di Spilinga, stracciata di burrata pugliese, basilico e olio EVO. Non nascondiamo di aver preferito quest’ultima, ma solo per gusti personali. Entrambe le pizze, comunque, erano ben realizzate e soprattutto buone e molto leggere. Abbiamo apprezzato molto l’impasto napoletano, soffice e saporito, tant’è vero che il cornicione si mangiava da solo.

Margherita

Così, abbiamo ordinato anche una terza pizza, la Genovese 2.0 (€7,00) con impasto napoletano, fior di latte, pesto di basilico, pomodori secchi, tarallo sbriciolato e olio EVO.

Genovese 2.0

Infine, come dolce, optiamo per un tiramisù in bicchiere fatto in casa. Anche questo ben eseguito e come piace a noi.

Tiramisù

Con la scoperta di questo locale, possiamo dire che il nostro 2019 è iniziato alla grande. Demetra Brasserie, infatti, è il
luogo ideale dove gustare un’ottima pizza nonché abbinarla ad una raffinata selezione di birre.

Questi, dunque, i nostri voti:
Location: 7/10
Servizio: 8/10
Menù: 8/10
Conto: 8/10
Totale: 31/40

Cliccando qui, potrete trovare il video della nostra esperienza.

Indirizzo: Via Roma, 47, 84098 Pontecagnano Faiano SA
Telefono: 089 385186

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *