MagnamagnaPizzeriePizza classica

I Masanielli di Francesco Martucci – Caserta (CE)

È vero che la nostra area di riferimento è la provincia di Salerno, ma come potevano non recarci a Caserta per provare la tanto nota pizza de I Masanielli di Francesco Martucci? E poi, per questioni personali, per migliorare sempre di più le nostre competenze nel settore, non potevamo di certo non assaggiarla.

Decidiamo, quindi, di recarci qui a pranzo di sabato. Arriviamo intorno alle 12.30 e dopo un quarto d’ora di attesa, riusciamo subito ad accomodarci al tavolo imperiale, un tavolo da dividere con altre persone, potremmo definirlo “social”.

I forni sono proprio dietro di noi e, da una vetrata, si può ammirare il lavoro di Martucci e del suo team. Per quanto riguarda la scelta delle pizze, ci affidiamo ad amici che già hanno testato più volte cosa ha da offrire questo locale, oltre a qualche pizza fuori menù.

Prima però, assaggiamo dei fritti: montanarine alla genovese, dall’impasto morbido e gustoso, ma non del tutto asciutto per quanto riguarda l’olio, ed una frittatina di pasta ripiena di prosciutto, davvero deliziosa ed impeccabile nella preparazione. Sicuramente una delle migliori mai provate. Di questo fritti, contestiamo unicamente la presentazione: avremmo, infatti, evitato di servirlo su dei tovaglioli per assorbire l’olio in eccesso.

Passiamo, quindi, alle pizze: partiamo con una margherita, perfetta nella realizzazione per quanto riguarda l’impasto, cottura e farcitura. Lo stesso sarà per le pizze a seguire. Vi anticipiamo, infatti, che non abbiamo trovato alcun difetto in nessuna delle pizze che abbiamo provato.

Margherita

La seconda scelta è una fuori menù: crema di papaccelle, salsiccia di maialino nero casertano e scaglie di cacio ricotta, per un risultato che ci ha lasciato completamente estasiati. Tutti gli ingredienti, oltre a risaltare singolarmente al palato, erano anche perfettamente abbinati tra loro. Inutile, poi, parlare della qualità di questi prodotti.

Fuori menù

Non c’è due senza tre e, quindi, passiamo alla “4 pomodori in 3 consistenze” con pomodorino semi-dried, datterino giallo/rosso e mozzarella di bufala, mentre, in uscita, pomodoro secco e primo sale, oltre all’utilizzo di olii d’eccellenza. Il risultato? Un gioco di consistenze (come dice il nome stesso della pizza) e di cotture unico. È una pizza che risalta la bontà di una materia prima quale il pomodoro, in tutte le sue forme.

Ovviamente, non ci fermiamo alla terza e, con l’aiuto di una coppia di amici, ecco che arriva la quarta pizza: la fiori di zucca al quadrato, con vellutata di corteccia di fiori di zucca e provola affumicata in cottura, e fiori di zucca al pinzimonio di colatura d’alici e provolone del Monaco post cottura. Anche questa pizza ha confermato l’utilizzo di materie e prodotti di prima qualità e il tanto studio che c’è dietro a queste preparazioni (non siamo riusciti a fotografarla in tempo, ma la trovate nel video che trovate cliccando qui).

Le ultime due pizze (ebbene si, ne abbiamo assaggiate ben 6!) sono quelle più fresche e delicate: la “Immensamente giulia” con carpaccio di zucchine, parmigiano reggiano di vacca stagionato 30 mesi e, dopo cottura, stracciata di Corato e menta fresca, e “La riccia di mammà” con scarola riccia, pomodorino del piennolo, olive caiazzane, capperi di Salina, burrata di bufala e alici di Cetara.

Siamo felici della nostra esperienza qui alla pizzeria I Masanielli di Francesco Martucci e consigliamo a tutti di provarla almeno una volta nella vita. Una nota di merito finale va anche al personale, sempre disponibile e molto competente.

Questi i nostri voti:
Location: 8/10
Servizio: 8.5/10
Conto: 7.5/10
Menù: 9/10
Totale: 33/40

Cliccando qui, troverete la pagina facebook de I Masanielli.
Cliccando qui, invece, troverete il video della nostra esperienza.

Indirizzo: Viale Giulio Douhet, 11, 81100 Caserta CE
Telefono: 0823 154 0786

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *