MagnamagnabloggersMagnamagnaInTheWorld

Bob Alchimia a Spicchi – Montepaone (CZ)

Siamo in Calabria, terra d’origine della nostra nonna. Data la nostra voglia di scoprire sempre posti nuovi, anche in vacanza, abbiamo deciso di trascorrere una giornata di mare a Montepaone (CZ), per poi provare la famosissima pizza di Bob Alchimia a Spicchi.
Ci presentiamo in pizzeria alle ore 19:00, timorosi della lunga fila di cui ci avevano parlato, nonostante l’orario di apertura fosse alle 19:30. Giunta l’ora X, riusciamo subito ad accomodarci all’esterno (nella sala interna, che ricorda un pub, l’aria condizionata era troppo forte).
Al piano superiore, invece, è possibile degustare fette di pizza in pala (in loco o d’asporto), farcite nei modi più svariati e che avevano davvero un aspetto invitante.
La pizzeria prende il nome dallo stesso proprietario, Bob, titolare e addetto al forno.
Nel menù non sono presenti fritti o altri antipasti! Qui, si da importanza alla pizza.
L’impasto è ottenuto da farine poco raffinate (80% tipo 1 e 20% integrale), lavorate con lievito madre per garantirne profumo, gusto e digeribilità, e così è stato. La cottura avviene in forno a legna.
Iniziamo la nostra serata con una Bufala (6,00€) con pomodoro di produzione locale (100% calabrese) e mozzarella di bufala proveniente direttamente da Battipaglia e la pizza del mese, la AbraCalabria (13,00€), pizza affumicata al faggio, datterini gialli e rossi in confit, spuma di ‘nduja , riduzione di basilico, menta e burrata, la quale emanava un profumo davvero gradevole e che all’assaggio rilasciava un mix di sapori sensazionale.
Entrambe le pizze hanno superato le nostre aspettative. Non credevamo, infatti, di poter trovare da queste parti una pizza così buona e dei prodotti eccellenti. L’unica nota è per la pizza del mese: si sentiva poco la ‘nduja.
Bufala
Data l’elevata leggerezza dell’impasto, optiamo per un terzo assaggio: la Zucca (8,50€), con crema di zucca, culatello, gorgonzola, ‘nduja e basilico. Anche questa pizza ha convinto i nostri palati e ha confermato l’utilizzo di prodotti di qualità. Forse, non avremmo inserito il gorgonzola che tendeva a coprire gli altri sapori e aromi che comunque sono forti.
Zucca
Nella nostra cena, non potevano mancare, infine, i bobini (3,00€ l’uno): panini dolci al latte con gelato al fior di latte, accompagnati da diverse creme a scelta. Noi abbiamo scelto la crema al pistacchio e quella alla nocciola bianca. Di questi, abbiamo apprezzato molto le creme utilizzate, ma ci aspettavamo un impasto più morbido, simil brioche.
Bobini
In definitiva, la nostra avventura gastronomica in questa pizzeria è stava davvero positiva e consigliamo a chi si trova da queste parti di provarla, per ritrovare un po’ di Campania anche in Calabria.

Questi i nostri voti:

Location: 7/10
Servizio: 6/10
Menù: 8/10
Conto: 7/10

Totale: 28/40

P.s. Il voto più basso al servizio è dovuto alla mancanza di posate (nonostante il coperto si paghi!) e ad un po’ di disorganizzazione che ci ha portato a bere le birre solo dopo aver mangiato le prime due pizze.

Cliccando qui, potrete trovare la pagina Fb di Bob Alchimia a Spicchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *